ASAPRESS.NET

 

CARRARA FIERE / Carri funebri, un circuito per i test

CARRARA - Un circuito per testare le prestazioni dei carri funebri. Non è “humor nero”, ma quanto accade a Carrara Fiere in occasione della Th.Expo, il salone per i servizi funebri che aprirà i battenti dal 13 al 15 maggio. Il circuito, lungo un chilometro, permetterà semplicemente di testare i carri funebri a beneficio degli operatori delle oltre seimila agenzie di pompe funebri che operano in Italia e che visiteranno il Salone. La pista sarà allestita nel piazzale di CarraraFiere dove le aziende produttrici potranno far assistere i clienti ai test o addirittura (per chi ne avesse il coraggio…) invitarli a provare direttamente i veicoli. "E' la prima volta che in Italia viene realizzata un' operazione di questo genere - ha sottolineato Giovanni Primavesi di Feniof, l'associazione degli operatori di settore che collabora con CarraraFiere all'organizzazione del salone - perché normalmente queste manifestazioni non presentano veicoli in movimento. La valutazione dinamica dei mezzi, su pista, nell'ambito di una manifestazione visitata da migliaia di utenti, può essere utilissima per i nostri associati e per migliorare il servizio che offriamo".
Il settore dedicato al “commiato al caro estinto” conta, in Italia, seimila aziende di cui duemila altamente specializzate con un totale di circa 25 mila addetti ed un giro d' affari annuale stimato in oltre un miliardo di euro. Le auto “dedicate” sono mezzi molto potenti e sofisticati che hanno prezzi elevati, fino a centomila euro.